L’Esercito italiano durante Combined Resolve XV [Foto/Video]


Carri armati C1 Ariete del 132° Reggimento e l’11° Reggimento bersaglieri assieme a diversi mezzi tra cui Dardo, Lince, camion Astra e M577 hanno partecipato all’importante esercitazione multinazionale a guida statunitense Combined Resolve XV.

L’esercitazione, che si è tenuta tra il 1 febbraio ed il 5 marzo in Germania, ha visto coinvolti oltre 4.700 partecipanti da 10 paesi alleati (Bosnia-Herzegovina, Georgia, Italia, Kosovo, Lituania, Macedonia del Nord, Polonia, Romania e Stati Uniti).

Lo scopo di Combined Resolve XV è valutare il grado di prontezza al combattimento del 1st Armored Brigade Combat Team, 1st Cavalry Division insieme agli alleati regionali e migliorare l’interoperabilità.

“Questo è un momento entusiasmante per partecipare all’addestramento dell’Esercito degli Stati Uniti in Europa e Africa con i nostri alleati e partner multinazionali”, ha detto il Col. Monte ‘Rone, comandante, 1st Cavalry Division. “Combined Resolve XV è un’eccellente opportunità per sviluppare la disponibilità delle unità e migliorare l’interoperabilità con i nostri alleati e partner. Non vediamo l’ora di migliorare le capacità critiche di combattimento della guerra che consentiranno alla squadra di combattere e vincere. E sì, vincere conta! Per vincere, dobbiamo essere altamente preparati, disciplinati e in forma. Combined Resolve XV consentirà ai comandanti di valutare le prestazioni delle unità e perfezionare i piani di addestramento in preparazione a Defender 21 “.

Tutti i partecipanti hanno seguito le linee guida, spostamenti e tamponi, in base al protocollo di mitigazione del COVID 19.

Comunicato stampa 7th Army Training Command: qui


Un pensiero su “L’Esercito italiano durante Combined Resolve XV [Foto/Video]

  • Marzo 6, 2021 in 7:32 pm
    Permalink

    Davanti ad una responsabilitá tanto grande sarebbe il caso di destinare piú risorse per sostituire gli obsoleti M577, Ariete e Dardo, veicolo da cbt degli anni 70 e 80.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet