MAGNEX 120 LW per l’Esercito Italiano


Lo SME – IV Reparto, al fine di assicurare l’operatività dei team Conventional Munition Disposal (CMD) e Improvised Explosive Device Disposal (IEDD) dei reggimenti Genio nonché delle unità guastatori nelle precipue attività di ricerca e neutralizzazione degli ordigni esplosivi convenzionali ed improvvisati sia in Italia che nei Teatri Operativi, ha richiesto il completamento del programma di approvvigionamento degli apparati di ricerca di profondità magnetometrici MAGNEX 120 LW della Soc. EBINGER (DEU), comprensivi di data logger EPAD, di software EPAS e Stazione GNSS S321N, già in dotazione alla Forza Armata.

Ebinger

A seguito della Determina a Contrarre TER n. 17/032, con RdO n. 1778859 in data 28/12/2017, la DAT ha acquistato dalla Soc. Tuscolo RAV s.r.l., tramite gara in MEPA (al prezzo più basso), n. 12 apparati di ricerca di profondità magnetometrici, integrati con n. 4 dispositivi di georeferenziazione tramite rover, mod. MAGNEX 120 LW, prodotti dalla Soc. EBINGER (DEU), comprensivi di data logger EPAD e Stazioni GNSS S321N complete di software EPAS ed abbonamento L-Atlas per anni 2 (due).

Ebinger

Successivamente, a seguito di ulteriore esigenza dell’O.P. con il contratto Rep. n. 1979 in data 22/12/2018, la DAT ha acquistato dalla succitata Soc. Tuscolo RAV s.r.l., a mezzo procedura negoziata, n. 6 sistemi analoghi a quelli sopra descritti per completamento della fornitura.

I sistemi in approvvigionamento sono apparati di rilevazione passivi che sfruttano la variazione del campo magnetico terrestre causata dalla presenza nel terreno di oggetti metallici. Generalmente impiegati per la ricerca in superficie (profondità comprese tra il piano di campagna e i 2 metri in terreni scarsamente mineralizzati) di oggetti in materiale ferromagnetico di dimensioni medio-grandi (bombe d’aereo, granate, ecc…), essi permettono comunque la ricerca e localizzazione di target posti a profondità maggiori mediante l’introduzione della propria sonda nel terreno, tramite fori di perforazione. Tali strumenti possono essere impiegati anche in acqua, fino ad una profondità di 25 m.

La fornitura di questi nuovi sistemi è destinata al Parco Materiali Motorizzazione, Genio, Artiglieria e NBC di Peschiera del Garda (VR).

Caratteristiche del MAGNEX 120 LW

Il magnetometro universale MAGNEX 120 LW, approvato dal Ministero della Difesa è ben conosciuto nella bonifica da ordigni residuati bellici e da altri mezzi da combattimento e serve per la rilevazione di oggetti ferromagnetici interrati oppure sommersi, come granate, bombe d’aereo e da mortaio. Il sistema può essere inoltre impiegato come sonda da calare in fori trivellati, per la rilevazione di bombe situate a grande profondità. Il MAGNEX 120 LW si può trainare direttamente in acqua o inserire in un lungo tubo rigido di materiale plastico, in modo da mantenerlo in posizione durante il trascinamento. Il limite della profondità di localizzazione dipende per la sua natura, dalla dimensione, posizione e magnetizzazione dell’oggetto, nonché dalle caratteristiche locali dove la ricerca avviene.

Ebinger

L’apparecchio è leggero, robusto e adatto per l’uso campale. Quando usato nel modo d’esercizio convenzionale analogico, il MAGNEX 120 LW consente di rilevare variazioni di campo magnetico anche molto piccole, addirittura inferiori a 0,5 nT. Il localizzatore è adatto anche all’ispezione digitale completa di georeferenziazione, se i dati rilevati sono memorizzati in un datalogger EPAD proprietario, nonché scaricati in un PC per una successiva elaborazione e visualizzazione, attraverso il software EPAS proprietario.

L’uso combinato di MAGNEX 120 LW, EPAD ed EPAS proprietari soddisfa gli ultimi requisiti del GIS e dell’Information Management Systems nelle operazioni di sminamento. Lo stesso supporta e agevola l’assicurazione e il controllo della qualità poiché i punti sospetti si possono facilmente rilocalizzare e ispezionare.

Possibili impieghi:

– Impiego terrestre, acquatico e in fori trivellati
– Robusto e affidabile
– Maneggevole ed ergonomico
– Stabile comportamento di ricerca
– 6 livelli di sensibilità : (3.000 – 1.000 – 300 – 100 – 30 – 10 nT)
– Massima risoluzione ca. 0,5nT
– Localizzazione acustica a punto preciso
– Ricerca analogica manuale (acustica/ottica)
– Bonifica Ordigni Bellici – BOB
– Bonifica Ordigni Esplosivi – BOE
– Battle Area Clearance – BAC
– Bonifica Campi Minati – BCM.

Foto Ebingergroup


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet