Marina brasiliana preoccupata dai costi dei sottomarini classe Riachuelo (Scorpène modificati)


Secondo quanto affermato dalla testata Poder Naval, gli ufficiali della Marina brasiliana sono particolarmente preoccupati circa i costi “operativi” dei quattro battelli della classe Riachuelo.

I sottomarini, derivati dagli Scorpène della francese DCNS, richiederanno una spesa di un miliardo di real brasiliani (circa 152,7 milioni di euro) ogni cinque anni in soli servizi senza considerare i pezzi di ricambio.

In pratica circa 7,6 milioni di euro a sottomarino ogni anno.

Sempre secondo quanto è possibile apprendere da Poder Naval, allo scopo di semplificare la produzione dei battelli la Marina brasiliana avrebbe adottato alcune modifiche tra cui l’eliminazione del rivestimento in cupronichel in parte delle tubazioni interne facendo però aumentare i costi di manutenzione sul medio-lungo periodo.

Il budget destinato alla Difesa in Brasile ha raggiunto il suo apice nel 2018 a 27,07 miliardi di dollari per poi scendere a 25,91 miliardi di dollari nel 2019 e 25,1 miliardi di dollari nel 2020.

Il 28 aprile 2021 il Presidente Bolsonaro ha “bloccato” circa 250 milioni di dollari parte dei fondi federali del 2021 per la Difesa e potranno essere speci solamente in caso di ripresa dell’economia o arrivo di nuovi fondi.

Inizialmente Bolsonaro aveva previsto un aumento di circa il 2% rispetto al precedente anno ma l’attuale situazione economica del paese sudamericano potrebbe portare ad un contrazione dei fondi.

Secondo quanto riportato dall’Istituto SIPRI la spesa militare in sudamerica nel 2020 è scesa del 2,1% attestandosi a 45,5 miliardi di dollari in gran parte influenzato dal Brasile.

Immagine di copertina: 20/02/2018 Cerimônia de Início da Integração dos Submarinos Classe Riachuelo (Itaguaí – RJ, 20/02/2018) Cerimônia de Início da Integração dos Submarinos Classe Riachuelo. Foto: Valdenio Vieira/PR


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet