Marotta Controls per il programma SPEAR dell’U.S. Navy


La Marotta Controls svilupperà un nuovo ed innovativo Control Actuation System (CAS) per il programma Supersonic Propulsion Enabled Advanced Ramjet (SPEAR).

Il Naval Air Warfare Center Weapons Division dell’US Navy sta collaborando con Boeing sullo SPEAR per arrivare allo sviluppo di un dimostratore per i nuovi missili supersonici da attacco al suolo/anti-nave lanciabile da F/A-18.

La Marotta fornirà il CAS per il primo volo del dimostratore nel 2022 in tempi dimezzati rispetto al normale grazie alle capacità di eseguire prove direttamente in azienda.

L’azienda, con sede nel New Jersey, ha costruito una delle più sofisticate test facilities degli Stati Uniti anche in grado di replicare le sollecitazioni sviluppate durante un volo supersonico come nel caso dello SPEAR.

Per soddisfare i requisiti di gestione termica, peso e dimensioni, la Marotta Controls propone due sistemi. Questa soluzione ibrida minimizza i rischi di sviluppo con la possibilità di impiegare hardware in comune.

Il CAS sarà capace di produrre una potenza minima di 8.000 Watt ed una larghezza di banda superiore ai 18 Hertz.

Comunicato stampa Marotta: qui

Immagine di copertina: An F/A-18F Super Hornet jet flies over the USS Gerald R. Ford as the U.S. Navy aircraft carrier tests its EMALS magnetic launching system, which replaces the steam catapult, and new AAG arrested landing system in the Atlantic Ocean July 28, 2017. Picture taken July 28, 2017. U.S. Navy/Erik Hildebrandt


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet