Nuovo contratto per gli ACV dell’USMC


BAE Systems ha ricevuto un nuovo ordine per fornire un altro lotto di veicoli da combattimento anfibi (ACV) all’USMC.

Il contratto ha un valore di 184 milioni di dollari e copre la produzione di trentasei veicoli 8×8.

Il precedente contratto, assegnato nel mese di dicembre 2020, era di identico valore e copriva la produzione dei primi trentasei esemplari.

L’Amphibious Combat Vehicle 1.1(ACV) è frutto della partnership tra Iveco Defence Vehicles e BAE Systems ed è una rielaborazione del Veicolo Blindato Anfibio (VBA), la versione anfibia del Veicolo Blindato Medio 8×8 “Freccia” in servizio con l’Esercito Italiano.

L’ACV si è aggiudicato il contratto dell’USMC dopo un duro processo di selezione che ha visto l’allestimento di ben 16 esemplari prototipali i quali sono stati sottoposti ad un intenso ciclo di prove, volto alla verifica di tutte le caratteristiche del mezzo, dalle capacità nautiche alla resistenza ad esplosione da mine e IED (ordigni esplosivi improvvisati).

Dalla dura selezione l’ACV è emerso quale indiscutibile vincitore, rispondente ai severi requisiti posti dall’USMC per il nuovo veicolo anfibio che andrà a sostituire l’AAV-7, il vero cavallo da tiro dei Marines da quasi cinquant’anni.

Successivamente a BAE Systems, in qualità di capocommessa, sono stati assegnati una serie di ordini per quantità limitate di veicoli di pre-serie che hanno ricevuto le prime modifiche in base alle risultanze emerse dalla fase di selezione.

L’US Navy gestisce il programma per conto del USMC e ha stanziato un totale cumulativo di 3 miliardi e trecento milioni di dollari per il progetto ACV.

Sono previste almeno quattro varianti del mezzo: trasporto truppe ACV-P, veicolo da combattimento della fanteria con torretta armata di mitragliera-cannone da 30 mm ACV-30, posto comando ACV-C, veicolo recupero ACV-R.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet