Otomat Mk II per la Marina del Bangladesh


La Marina Militare del Bangladesh ha acquistato da MBDA nuovi missili Otomat Mk II Block IV per equipaggiare la nave ammiraglia della flotta, la fregata BNS Bangadandhu.

All’interno del contratto è prevista la fornitura dei missili, lanciatori e parti di ricambio.

L’acquisto rientra all’interno del piano annuale armamenti della Forza Armata e sarà pagato nei prossimi tre anni fiscali.

La Marina del Bangladesh opera un totale di cinque fregate: quattro di produzione cinese (Type 053H2 e Type 053H3) ed una sudcoreana (classe Ulsan).

BAY OF BENGAL (Sept. 20, 2012) The Bangladesh Navy Ship Bangabandhu (F-25) steams off the coast of Bangladesh during Cooperation Afloat Readiness and Training (CARAT) 2012. (U.S. Navy photo by Mass Communication Specialist 3rd Class Sean Furey)

Proprio la fregata varata dai cantieri Daewoo nel 2000, basata sui progetti della classe Ulsan, è equipaggiata con diverso armamento di produzione italiana tra cui quattro lanciatori binati per missili Otomat, un cannone 76/62 Super Rapido a prua, due DARDO 40 mm come difesa ravvicinata posti sopra l’hangar di poppa e due lanciatori tripli di siluri da 324 mm A244S. L’elicottero imbarcato è un AW109.

Il 17 giugno 2013, durante l’esercitazione annuale Sea Thunder 2013, la Bangadandhu ha lanciato per la prima volta un missile anti-nave Otomat.

Immagine di copertina: MBDA


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet