mercoledì, Giugno 16, 2021

Pipistrel Velis Electro per l’Aeronautica Danese

La Danimarca diventerà la prima nazione al mondo ad utilizzare un aereo a propulsione elettrica per l’addestramento basico dei futuri piloti militari. Infatti, l’Aeronautica Danese ha stipulato un contratto di leasing di due velivoli Pipistrel Velis Electro per un periodo di due anni. Se le prove daranno esito positivo il paese scandinavo procederà ad ordinare altri velivoli elettrici.

L’accordo è stato raggiunto con la collaborazione di Green Aerolease, società francese che ha ordinato a inizio anno ben 50 Velis Electro. I due velivoli saranno basati a Karup e affiancheranno, a partire dal prossimo settembre, i SAAB MFI-17 utilizzati dalla Flyvevåbnet per l’addestramento basico.

Trina Bramsen, Ministra della Difesa danese, ha detto: “Tutti abbiamo la responsabilità di contribuire alla prevenzione dei cambiamenti climatici e questo si applica anche al settore della difesa. Pertanto, abbiamo deciso di equipaggiare le nostre forze aeree con velivoli elettrici. Questi aerei saranno utilizzati soprattutto per l’addestramento. L’esperienza sarà importante per decidere sulle future acquisizioni nel settore della Difesa”.

La tecnologia alla base dei velivoli a propulsione elettrica si è sviluppata moltissimo negli ultimi anni, ma il settore è ancora in un’epoca “pioneristica”. Non stupisce però la scelta della Danimarca, Paese tradizionalmente molto attento alle problematiche ambientali. Il Velis Electro è stato il primo velivolo interamente elettrico a ricevere il certificato di questo tipo al mondo. Le batterie del biposto da 600 kg garantiscono un’autonomia di circa 50 minuti (più riserva) ad una velocità di crociera di 170 km/h.

Ivo Boscarol, fondatore e AD di Pipistrel, azienda slovena con un sito produttivo anche a Gorizia, si è detto entusiasta della scelta danese, che contribuirà non solo a ridurre le emissioni di CO2, ma anche a diminuire l’inquinamento acustico: il Velis Electro è infatti silenziosissimo e in volo emette solo 60dBA. Il velivolo è stato recentemente testato anche dall’Aeronautica francese.

La Pipistrel ha già riscosso vari successi con clienti militari, tra tutti ricordiamo l’utilizzo da parte dell’USSOCOM dell’ UAV Surveyor derivato dall’ultraleggero Virus 912 SW100 (https://aresdifesa.it/pipistrel-per-ussocom) e l’ordine di ben 194 (tutti già consegnati) Virus SW 80 Garud per le Forze Armate indiane.

Foto Pipistrel

Altri articoli

La Corte Suprema dell’India annulla i procedimenti penali contro i Fucilieri di Marina italiani nel caso Enrica Lexie

Accogliendo il risarcimento di 100 milioni di rupie, circa 1,1 milioni di euro, destinato ai parenti  delle vittime. depositati dalla Repubblica italiana, la Corte...

Le portaerei Cavour e Queen Elizabeth ad Augusta

In occasione della ricorrenza della Festa della Marina Militare (10 giugno 1918 , l'Impresa di Premuda), nella base di Augusta in Sicilia, le due...

Possibili ritardi per il nuovo Air Force One

La Boeing potrebbe posticipare la consegna del primo Boeing 747-8 modificato in VC-25B per il trasporto del Presidente degli Stati Unici a causa di...

Condividi l'articolo

Ultime notizie

Prossimo il lancio del satellite GPS III “Neil Armstrong”

Il prossimo 17 giugno , la United States Space Force (USSF) lancerà il quinto satellite...

Concluse le operazioni di riposizionamento delle ancore monumentali della porta principale dell’Arsenale Militare Marittima di La Spezia

Nella mattinata di sabato 12 giugno si sono concluse le operazioni di riposizionamento delle due...

L’IVECO Guarani termina la prima fase di prove in Argentina [Foto]

Il 25 maggio, l'Esercito Brasiliano (EB) ha consegnato , in prestito, un veicolo blindato trasporto personale –...