domenica, Giugno 13, 2021

Prime immagini dal satellite Pléiades Neo 3 di Airbus

Airbus ha rilasciato una prima raccolta di immagini nitide a una risoluzione nativa di 30 cm dal satellite Pléiades Neo 3, recentemente lanciato e messo in orbita. 

Le acquisizioni di successo e la consegna di queste prime immagini sono l’inizio di una nuova era per le applicazioni geospaziali sia commerciali che governative che richiedono un alto livello di precisione e la capacità di vedere i dettagli più fini.

Le immagini di Pléiades Neo 3, che coprono una varietà di località globali e presentano diversi angoli di acquisizione, forniscono un livello di dettaglio impressionante. 

In uno è facile contare ogni singolo blocco di pietra calcarea delle Piramidi di Giza e persino il numero di persone che visitano. 

La costruzione a più livelli di Castel Sant’Angelo nel corso degli anni può essere vista in dettaglio anche in un altro. 

Le aree urbane e l’architettura moderna, e la loro ampia diversità, sono chiaramente visibili nelle immagini su Shanghai, Dubai e Washington DC.

Queste immagini già molto nitide sono state acquisite prima delle calibrazioni radiometriche e del sistema complete e la qualità continuerà a migliorare nei prossimi mesi. 

Le immagini di Pléiades Neo 3 dovrebbero diventare disponibili in commercio nel terzo trimestre del 2021, una volta completate queste fasi di calibrazione.

Con la piena capacità del satellite disponibile per uso commerciale, le immagini Pléiades Neo 3 ad altissima risoluzione e geometricamente corrette forniranno agli analisti un alto livello di dettaglio, inclusa una maggiore visibilità di piccoli oggetti, come veicoli e segnaletica orizzontale. 

Questo livello di rilevamento, riconoscimento e identificazione degli oggetti fornisce più possibilità per gli analisti di immagini e migliora l’affidabilità per le capacità di apprendimento automatico. 

La nuova costellazione fornirà anche una maggiore precisione di geolocalizzazione e informazioni sulla banda spettrale più profonde, consentendo di ottenere maggiori informazioni per varie applicazioni.

La costellazione delle Pléiades Neo sarà composta da quattro satelliti identici e molto agili, che offriranno compiti reattivi e più immagini giornaliere di qualsiasi punto della Terra. 

Interamente finanziato, progettato, prodotto e gestito da Airbus, ogni satellite “raccoglierà” mezzo milione di km² al giorno a una risoluzione nativa di 30 cm. 

Il prossimo traguardo del programma Pléiades Neo è il lancio di Pléiades Neo 4, che è già nel sito di lancio a Kourou, nella Guyana francese. Il lancio è previsto nell’estate del 2021, seguito dal lancio di Pléiades Neo 5 e 6, nel 2022.

Comunicato stampa Airbus: qui

Altri articoli

Le portaerei Cavour e Queen Elizabeth ad Augusta

In occasione della ricorrenza della Festa della Marina Militare (10 giugno 1918 , l'Impresa di Premuda), nella base di Augusta in Sicilia, le due...

L’unico sottomarino d’attacco nucleare indiano torna in Russia

Il sottomarino d'attacco a propulsione nucleare INS Chakra, noleggiato dall'India a partire dal 2012, sta rientrando in Russia con un anticipo di circa dieci...

Dimostrazione del Patria 6×6 in Lettonia

Nell'ambito del programma congiunto di sviluppo del veicolo 6x6, a maggio si è tenuto un tour dimostrativo in Lettonia, durante il quale il veicolo...

Condividi l'articolo

Ultime notizie

Al cantiere T. Mariotti di Genova la costruzione della nuova unità di supporto alle operazioni subacquee della Marina Militare

La Direzione degli Armamenti Navali (NAVARM), Segretariato Generale della Difesa e Direzione Nazionale degli Armamenti...

Raytheon ammoderna i radar degli F-15E dell’USAF

Raytheon ha vinto un contratto del valore di 3 miliardi di dollari per ammodernare l'F-15 Radar...

Consegnato da Leonardo alla US Navy il primo TH-37A

Lo stabilimento di Leonardo a Filadelfia negli Stati Uniti ha consegnato alla US Navy il...