Rolls-Royce produrrà le eliche delle FREMM per l’US Navy


Rolls-Royce ha raggiunto con Fincantieri Marinette Marine un accordo per la progettazione e produzione di un massimo di 40 eliche a passo fisso da installare sulle fregate della classe Constellation dell’U.S. Navy.

La prima coppia di eliche sarà consegnata a Fincantieri nel 2023.

Le eliche saranno costruite nella fonderia Rolls-Royce di Pascagoula, Mississippi impiegando strumenti e macchinari recentemente installati.

Ogni elica per una fregata della classe Constellation peserà più di un autobus passeggeri medio.

La fonderia di Pascagoula è una delle due in tutti gli Stati Uniti che può produrre eliche di tali dimensioni per l’U.S. Navy.

Il 95% delle unità della Marina statunitense è equipaggiata con eliche della Rolls-Royce.

FREMM US

Il 30 aprile 2020 l’US Navy ha assegnato un contratto da 795 milioni di dollari per iniziare a costruire la prima unità più altre nove in opzione. Se tutte le opzioni saranno esercitate il contratto potrebbe arrivare a valere un totale di 5,58 miliardi di dollari e comprende assistenza, sistemi di addestramento e familiarizzazione e supporto ingegneristico.

La prima unità sarà consegnata nel 2026 e riceverà l’IOC (Initial Operating Capability) nel 2030. Costerà 1,2 miliardi di dollari mentre le restanti meno di 950 milioni di dollari.

Comunicato stampa Rolls-Royce: qui

Immagine di copertina: 080219-N-9520G-001 .YOKOSUKA, Japan (Feb. 19, 2008) Sailors assigned to the Arleigh Burke-class guided-missile destroyer USS Curtis Wilbur (DDG 54) pose for a command photo under the ship’s screws as the command wraps up a dry dock selective restricted availability. Curtis Wilbur is attached to Destroyer Squadron (DESRON) 15 and is permanently forward deployed to Yokosuka. U.S. Navy photo by Mass Communication Specialist 2nd Class Nardelito Gervacio (Released)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet