Sei F-35A e sei Eurofighter dell’Aeronautica si addestrano con gli F-16 di Aviano


Si è conclusa il 17 febbraio, presso l’Aeroporto di Aviano, l’esercitazione “Agile Combat Employment” che ha visto la partecipazione di sei F-35A del 32° Stormo e sei Eurofighter dell’Aeronautica Militare con otto F-16 del 555th Fighter Squadron “Triple Nickel”.

I velivoli, supportati da due KC-135 decollati dalla base inglese di Mildenhall, hanno potuto addestrarsi insieme in “offensive counter training” per consolidare e rafforzare l’interoperabilità tra le forze Alleate

L’addestramento congiunto, si legge nel comunicato dell’USAF, permette inoltre al 31st Fighter Wing di aumentare la propria letalità consentendo allo stesso tempo di contrastare le aggressioni condividendo la responsabilità per una difesa comune.

Il Maggiore Eric Broyles, coordinatore internazionale del 31st Operations Group ed esaminatore sull’F-16, ha dichiarato che “i partner europei sono la spina dorsale delle esercitazioni Agile Combat Employment. Il successo della missione non si basa solamente sull’infrastruttura dei nostri alleati ma anche sulla nostra visione, l’integrazione tattica e la capacità di costruire rapporti che sono proprio sviluppati in esercitazioni di questo tipo.”

Il Sergente Capo Tom Larson, 31st Aircraft Maintenance Squadron, ha affermato: “L’ACE (Agile Combat Employment) è una opportunità per noi specialisti dato che possiamo impiegare solamente strumenti ed equipaggiamenti che sono disponibili sul posto. Questo permette di pensare fuori dagli schemi ed attuare metodi innovativi per effettuare i lavori richiesti”.

Galleria

Immagine di copertina: Two U.S. Air Force F-16 Fighting Falcons assigned to the 31st Fighter Wing return from offensive counter air training with two Italian air force F-35 Lightning II assigned to the 32° Stormo during an Agile Combat Employment (ACE) exercise at Amendola Air Base, Italy, Feb. 17, 2021. Training with joint and combined allies and partners during ACE events increases the 31st FW lethality and enhances interoperability, allowing our forces to counter military aggression and coercion by sharing responsibility for common defense. (U.S. Air Force photo by Senior Airman Ericka A. Woolever)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet