Dipartimento della Difesa e dati sensibili con blockchain

Il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti, o, con acronimo, il DOD, rappresenta circa il quaranta per cento degli stanziamenti che il Governo Federale elargisce per la ricerca e lo sviluppo.

Il DOD gestisce e supervisiona documenti (circa quattro milioni e mezzo) per circa quattromila utenti. Proprio per tutelare una massa cosi ingente di fonti e di informazioni, sono stati stanziati circa duecentomila dollari, per realizzare una piattaforma blockchain proof of concept (ossia demo), che ne garantisca l’integrazione, la sicurezza, la verificabilità e l’accesso controllato.…

Leggi tutto
close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet