UUVs REMUS 100 per la Marina Tedesca


Alla fine dello scorso mese di dicembre, Huntington Ingalls Industries (HII) ha consegnato nuovi REMUS 100 Unmanned Underwater Vehicles (UUVs) alla Marina Tedesca. Tali UUVs saranno impiegati per espandere l’attuale flotta della Marina Tedesca di REMUS 100 per operazioni di contromisure mine (MCM).

REMUS 100 UUV

I nuovi UUVs REMUS 100 hanno un’elettronica di base avanzata ed un’autonomia fino a 12 ore. Costruiti sulla piattaforma tecnologica REMUS, i veicoli sono dotati di un’architettura aperta e presentano una maggiore modularità.

La Marina Tedesca ha precedentemente acquistato gli UAV REMUS 100 legacy, a seguito di approfondite prove da parte dell’Ufficio federale della tecnologia e dell’approvvigionamento della difesa. Negli ultimi sette anni, la Marina tedesca ha utilizzato con successo i Remus 100 per la ricognizione di aree, la mappatura dei campi di detriti e la mappatura topografica del fondo oceanico con profondità fino a 100 metri. Gli UAV sono dotati di sonar a scansione laterale che fa ricorso al suono per creare immagini del fondo dell’oceano e aumentano l’efficienza di ricerca nelle aree a bassa visibilità.

HII ha collaborato con J. Bornhöft Industriegeräte GmbH, fornitore esclusivo di REMUS di HII a clienti con sede in Germania, per fornire questa tecnologia alla Marina tedesca. La Germania è uno dei 12 paesi membri della NATO, compresi gli Stati Uniti, che utilizzano gli UAV REMUS.

Fonte e foto Huntington Ingalls Industries (HII)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet