martedì, Giugno 15, 2021

Via libera di Washington all’export dei T129 Atak alle Filippine

Dopo quasi tre anni la Turchia ha ricevuto l’autorizzazione di Washington per vendere sei esemplari di elicotteri d’attacco T129B Atak della Turkish aerospace Industries (TAI) alle Filippine.

La vendita, le cui trattative sono iniziate a dicembre 2018 con la sottoscrizione di un Memorandum of Understanding, era stata congelata poiché gli Stati Uniti non avevano concesso l’autorizzazione all’export dei motori LHTEC prodotti nel “Crocevia dell’America”, lo Stato dell’Indiana.

La conferma arriva da Serdar Demir, Responsabile Marketing e Comunicazione della TAI: continuiamo a superare uno per uno gli ostacoli che incontriamo nel campo dell’Industria della Difesa rafforzandoci con le difficoltà che affrontiamo”.

La Turchia sta sviluppando un motore indigeno per avere più libertà nel campo delle esportazioni ma i tempi tecnici rischiavano di allungare troppo le trattative.

Per la linea elicotteri d’attacco l’Aeronautica filippina opera attualmente otto AgustaWestland AW109E Power, venticinque MD 500 Defender e due Bell AH-1 Cobra (acquistati usati nel 2019 dalla Giordania).

Proposta USA e budget ridotto

Ad aprile 2020, gli Stati Uniti avevano autorizzato la vendita di sei AH-1Z Viper per 369 milioni di euro e di sei AH-64E Apache per 1,23 miliardi di euro.

Il mese dopo, il Segretario alla Difesa filippino Delfin Lorenzana ha affermato che entrambe le proposte statunitensi erano superiori a quanto allocato dal Governo per il programma.

Secondo il medesimo Segretario il budget per l’acquisto dei nuovi elicotteri d’attacco è di 13 miliardi di peso filippino pari a 221 milioni di euro (cambio un peso filippino – 0,017 euro).

Prezzo del T129

Il costo del T129B per le Filippine dovrebbe dunque essere nell’ordine dei 36,8 milioni di euro ad esemplare il che lo rende, nella sua classe, il più “economico”.

Chiaramente, oltre ad un aspetto prettamente economico, la Turchia ha la volontà di espandere le proprie prospettive di export verso nuovi mercati.

Immagini: TAI/US Army

Altri articoli

Al cantiere T. Mariotti di Genova la costruzione della nuova unità di supporto alle operazioni subacquee della Marina Militare

La Direzione degli Armamenti Navali (NAVARM), Segretariato Generale della Difesa e Direzione Nazionale degli Armamenti (SGD/DNA) ha assegnato la gara bandita nel interesse della...

Le portaerei Cavour e Queen Elizabeth ad Augusta

In occasione della ricorrenza della Festa della Marina Militare (10 giugno 1918 , l'Impresa di Premuda), nella base di Augusta in Sicilia, le due...

Northrop Grumman consegna il primo SEWIP Block 3 all’US Navy

Northrop Grumman ha consegnato all'U.S. Navy il primo AN/SQL-32(V)7 Surface Electronic Warfare Improvement Program (SEWIP) Block 3 che sarà impiegato per prove a terra. L'AN/SLQ-32...

Condividi l'articolo

Ultime notizie

Esercitazione in Kuwait per i Typhoon italiani ed i JTAC statunitensi

Nell'ultima settimana dello scorso mese di maggio in Kuwait si è svolta un'importante esercitazione bilaterale...

Consegnati ufficialmente dalla Bielorussia alla Serbia i MiG-29

Nei giorni scorsi si è tenuta una cerimonia presso l'aeroporto militare "Colonnello-pilota Milenko Pavlović" a...